Spezia-Pescara termina 4-0

Nella sedicesima giornata del campionato cadetto il Pescara perde per 4-0 sul campo dello Spezia. Dopo essersi portati in vantaggio primo tempo con Maggiore, nella ripresa i padroni di casa si aggiudicano l’intera posta grazie alla reti del neo entrato Ammari, di Granoche e Forte. Gli abruzzesi così vengono raggiunti dai liguri a quota 20 punti. Nel prossimo turno di campionato il Pescara, dopo l’impegno di Coppa Italia con la Sampdoria, tornerà tra le mura amiche sabato pomeriggio contro la Ternana.

Spezia – Pescara 4-0  (1-0)

Reti: 33’ Maggiore, 55’ Ammari, 74’ Granoche, 84’ Forte (S)

Spezia (4-3-1-2): Manfredini; De Col, Capelli (58’ Masi), Giani, Lopez; Maggiore, Pessina, Bolzoni; Mastinu (54’ Ammari); Granoche (81’ Soleri), Forte.
A disposizione: Bassi, Saloni, Ceccaroni, Augello, Calabresi, Okereke, Terzi, Vignali, Marilungo.
Allenatore: F. Gallo.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Coda (35’ Fornasier), Perrotta, Mazzotta; Palazzi (42’ Coulibaly), Carraro, Brugman (C); Mancuso, Pettinari, Capone.
A disposizione: Pigliacelli, Ganz, Benali, Zampano, Valzania, Elizalde, Campagnaro, Cappelluzzo, Del Sole, Baez.
Allenatore: Z. Zeman.

Ammoniti: 78’ Lopez, 84’ Forte (S)

Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli.

Assistenti: Stefano Bellutti di Trento e Michele Grossi di Frosinone, quarto ufficiale Lorenzo Maggioni di Lecco.